I noduli tiroidei sintomatici provocano disturbi cosmetici e di compressione che, se non curati adeguatamente, hanno un forte impatto sulla qualità della vita.

 

I noduli tiroidei sintomatici provocano disturbi cosmetici e di compressione che, se non curati adeguatamente, hanno un forte impatto sulla qualità della vita.

 

Cosa è la patologia nodulare?

tiroideIl nodulo tiroideo è una delle affezioni più comuni della tiroide, ghiandola endocrina a forma di farfalla, che attraverso i due ormoni prodotti – la Tiroxina (T-4) e la Triodotironina (T-3) – regola moltissime funzioni fisiologiche, tra cui il metabolismo. I problemi alla tiroide, abbastanza comuni soprattutto nella popolazione femminile, sono più frequenti nelle zone povere di iodio: ecco perché i medici consigliano fin da piccoli, qualora possibile, di effettuare viaggi o vacanze in località di mare, ricche appunto di questa sostanza, e di non farsela mancare nella dieta.
Il nodulo tiroideo, nello specifico, è una tumefazione rotondeggiante che può essere singola o multipla (in questo caso parliamo di gozzo multinodulare) ed è una delle affezioni più comuni della tiroide. Avere un nodulo nella tiroide è una patologia molto comune, soprattutto nel sesso femminile e con l’avanzare dell’età; infatti circa il 50% della popolazione sviluppa nel corso della propria vita un nodulo tiroideo, che molto spesso non viene mai avvertito e non causa alcun problema. La maggior parte dei noduli tiroidei non sono  neoplasie maligne e non determinano alterazioni funzionali della funzione tiroidea. Le neoformazioni benigne possono essere solide, cistiche (piene di sostanze liquide) o miste. Le dimensioni in genere sono piccole, tanto che in molti casi un nodulo alla tiroide è del tutto asintomatico e si scopre per puro caso, ma può anche arrivare ad alcuni centimetri determinando problemi da compressione o alterando la cosmesi del collo.

Sintomi

La maggior parte dei noduli della tiroide non causa segni o sintomi e viene scoperta in modo casuale durante controlli di routine o accertamenti per altri disturbi. La maggior parte dei noduli tiroidei non sono neoplasie maligne e non determinano alterazioni funzionali della funzione tiroidea.

In alcuni casi tuttavia, i noduli possono aumentare di dimensione tanto da:

  • essere visibili esternamente alterando la cosmesi del collo;
  • essere percepibili alla palpazione;
  • comprimere le vie aeree o l’esofago, causando fastidi nella deglutizione, dolori nel movimento e deviazione della trachea.

In tali casi è opportuno rivolgersi ad un medico per valutare le possibili soluzioni terapeutiche volte alla riduzione della sintomatologia associata alle dimensioni e alla posizione dei noduli tiroidei.

La preghiamo di fare la sua scelta

Selezionare il proprio paese/area geografica